Deumidificazione con packer multiforo
DEUMIDIFICAZIONE DEI MURI DI UN EDIFICIO STORICO DELL’800 CON PACKER IN NYLON MULTIFORO

Abbiamo già parlato dei packer in nylon multiforo e della loro utilità (la principale è che possono essere impiegati in interventi di iniezione su fori con una dimensione variabile – 12, 14 e 16 millimetri). Oggi vogliamo entrare nel dettaglio di una delle lavorazioni che può essere eseguita con questo speciale packer, a testa tonda e di colore nero. Nel caso che riportiamo – si veda fotografia – stiamo realizzando un intervento di deumidificazione in un edificio dell’800 a Roma, i cui muri risultavano intrisi di umidità e macchie.
Questo perché sprovvisti di un adeguato sistema di impermeabilizzazione/deumidificazione che interrompesse la risalita di umidità per capillarità (più comunemente chiamata umidità di risalita). Come si può osservare i packer multiforo vengono inseriti per i 2/3 della loro lunghezza nella parete. Sopra gli stessi si aggancerà la pistola usata dall’operatore specializzato attraverso cui si inietterà uno speciale formulato nel muro, grazie alla pressione di un pompa professionale. Così facendo si creerà una barriera chimica che bloccherà per sempre il passaggio di acqua e di umidità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *