Packer in acciaio

Iniettare speciali prodotti per impermeabilizzare, deumidificare, consolidare una qualsiasi struttura richiede attrezzature specialistiche. Una componente vitale perché questo genere di interventi abbia buon fine è il packer. Il packer (chiamato altresì iniettore) è una valvola di non ritorno che evita perdite di materiale, gocciolamenti e sfiati nella fase di iniezione, anche a pressioni elevate, e consente la distribuzione omogenea delle resine e delle boiacche cementizie.
La soluzione decisamente più idonea e sicura è quella del packer con corpo in acciaio e cilindro in gomma espandente, il quale, a seguito della sua avvitatura nel muro e della conseguente dilatazione della gomma originata dalla compressione, renderà il sistema muro-pompa per iniezioni completamente ermetico.

I diametri disponibili dei packer in acciaio sono: 10 – 12 – 14 – 16 – 17 millimetri.
La lunghezza può variare da 70 millimetri a 500 millimetri.
Esistono due tipologie di packer: a testa piatta o a testa sferica (chiamata altresì conica).

Sono possibili personalizzazioni su misura per lunghezza e diametro. I materiali che possono essere iniettati con i packer in acciaio sono:
• resine acriliche;
• resine epossidiche;
• resine poliuretaniche;
• boiacche cementizie.