Packer in acciaio
Intervento con packer in acciaio per risolvere le infiltrazioni d’acqua in garage

L’acqua può farsi strada ovunque, anche nei muri più solidi, ad esempio in cemento armato. La soluzione più efficace per interrompere il flusso o il gocciolamento ed evitare che, a lungo andare, la stabilità del muro venga compromessa è attraverso le iniezioni di resina poliuretanica idroespansiva e idroreattiva.
Per far ciò, oltre allo speciale formulato Dry Wall System che si espande fino a 40 volte e contemporaneamente si solidifica a contatto con acqua e umidità, sarà necessario disporre di una pompa professionale che spinga lo stesso nel muro bagnato.
Perché le resine idroespansive e idroreattive permeino effettivamente all’interno della parete – senza fuoriuscire -, rendendola impermeabile, l’intero impianto dovrà essere completamente ermetico. Qui entrano in gioco i packer in acciaio (o iniettori), che alloggiati nei fori precedentemente ricavati nel muro, creeranno il giusto collegamento tra pompa e muro.
È così che i nostri operatori qualificati e certificati hanno realizzato questo intervento in un garage, ubicato nel piano interrato in un condominio. Dopo la lavorazione, il muro appare interamente sigillato e nelle fessure, un tempo percorse dall’acqua, si trova soltanto resina poliuretanica. Il garage (o box) è stato dunque sanato, tornando come nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *